ricette sane, leggere e gustose

Ciambelle di carnevale

Sapete perché a carnevale si preparano i dolci fritti?

Un tempo le trasgressioni di gola portavano diritto al confessionale, eccetto per il Carnevale, quando tutto era concesso. Quindi, prima della Quaresima, era infatti permesso dare sfogo a tutte le voglie e i peccati di gola, da qui la tradizione dei dolci fritti.

Tutte le regioni italiane si esprimono al meglio nella preparazione di questi impasti fritti spolverati di zucchero a velo o cosparsi di miele o cioccolato.

Le mie ciambelline sono state cotte parte in forno e parte nell’olio bollente, decisamente più buone.

INGREDIENTI per 10 ciambelline

  • 250 g di farina 0
  • 50 g di zucchero di canna
  • 140 g di latte di soia o vaccino
  • 6 g di lievito di birra
  • un pizzico di sale
  • la scorza di 1/2 arancia
  • 50 g di cioccolato bianco
  • 50 g di cioccolato al latte
  • 50 g di cioccolato fondente
  • Codette colorate

PREPARAZIONE

Mettete la farina a fontana insieme allo zucchero in un contenitore

Sciogliete il lievito nel latte tiepido e aggiungetelo al centro della farina unite la scorza di arancia e cominciate a lavorare con le mani

Aggiungete il sale e continuate finché non risulti un impasto liscio

Coprite con un canovaccio umido e mettete in forno con la luce accesa a far lievitare per 5 ore

Dividere l’impasto lievitato in otto parti, con ogni singola parte create dei cilindri e chiudete a ciambella, fate lievitare ancora per un ora

Friggerte in abbondante olio o infornate per 15 minuti a 180º

Fate raffreddare, sciogliete i tre cioccolati, bagnare da un lato le ciambelle e decorare con le codette

Fritto

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *