Uncategorized

Makizushi

Conoscete il sushi? Oggi come oggi ognuno di noi almeno una volta nella vita l’avrà assaggiato, no?
Il sushi é un insieme di piatti tipici giapponesi a base di riso insieme ad altri ingredienti come pesce, alghe nori, uova e avocado. Il ripieno é crudo o in alcune varianti cotto e puó essere servito appoggiato sul riso, arrotolato in una striscia di alga, disposti in rotoli di riso o inserito in una piccola tasca di tofu.

Il makizushi si prepara arrotolando vari tipi di ingredienti attorno a riso e alghe nori, il mio preferito.

In questo articolo vi spiego alcuni procedimenti semplici per farlo tranquillamente a casa. Io li ho preparati con pesce cotto.
Se non riuscite a reperire il riso per sushi basta comprare del riso a chicchi piccoli e tondeggianti.
Meglio preparare il riso un giorno prima.

INGREDIENTI per 2 o 3 persone (circa 50 makizushi)

  • una tovaglietta di bambù
  • 500g di riso per sushi 
  • 75 ml di preparato di aceto di riso (oppure 75 ml di aceto di riso al naturale, 50 g di zucchero, 15 g di sale)
  • 600 g di acqua
  • 3 fogli di alghe nori
  • Semi di sesamo
  • Salsa di soia
  • 6 surimi
  • 1 trancio di salmone piccolo 
  • 2 tranci piccoli di tonno 
  • 7 gamberoni
  • 50 g di salmone affumicato
  • 1 panetto di philadelphia
  • 3 cucchiai di maionese
  • 2 lime preferibilmente biologici
  • 1 cetriolo
  • 1/2 mango
  • 1 radice di zenzero fresco
  • 1/2 avocado
  • Erba cipollina
  • Acqua
  • 1/4 di bicchiere di Vino bianco
  • Acqua frizzante
  • Farina
  • Paprica dolce
  • Timo
  • Origano
  • Sale
  • Pepe nero
  • Pepe bianco
  • Olio evo

PROCEDIMENTO

Lavare il riso per 5/6 volte finché l’acqua sarà quasi limpida

Lasciare a mollo per 15 minuti, scolare e lasciare riposare per altri 15 minuti

Mettete in una pentola e aggiungete l’acqua, dovrá essere un dito sopra il riso, coprite con un coperchio traspatente così da poter vedere il riso e non aprire, fate cuocere a fuoco alto per 5/6 minuti, appena sentiamo che bolle abbassare il fuoco e lasciate fino a che i chicchi si alzano, circa 5/6 minuti, spegnete e lasciate riposare senza aprire il coperchio per 15 minuti

Trasferite il riso in un contenitore largo e piatto e irrorarlo con l’aceto di riso pronto, se non riuscite a reperirlo preparatelo con 75 g di aceto di riso 50 g di zucchero e 15 g di sale facendo sciogliere il tutto sul fuoco a fuoco basso

Fate raffreddare mescolando ogni tanto per far evaporare l’aceto e poi mettetelo in una ciotola e coprite con uno scottex bagnato

Conservare in frigo se si prepara il giorno prima

Preparazione degli ingredienti

Fate cuocere a vapore i 7 gamberoni con acqua e un paio di cucchiai di vino bianco

Grattugiate la scorza di 2 lime senza la parte bianca

Mettete a marinare il salmone, il tonno e 3 surimi nel succo di lime, sale e pepe

Preparate la maionese speziata con i 3 cucchiaio di maionese, buccia di 1/2 lime, qualche goccia di salsa di soia e qualche grattugiata di zenzero

Tagliate il panetto di philadelphia in 8  fettine

Tagliate il cetriolo a metà a tante listarelli

Tagliate anche il mango a listarelli e l’avocado

Tagliate a pezzettini piccoli l’erba cipollina 

Iniziamo la preparazione dei makizushi

Coprite con la pellicola la tovaglietta di bambù

Create uno strato di riso ne troppo sottile ne troppo spesso, qualche millimetro, grande quando l’alga nori, mettete al centro 5 gamberoni qualche pezzetto di avocado, mango e cetrioli, arrotolare aiutandovi con la tovaglietta, avvolgete il tronchetto nella pellicola e lasciare riposare in frigo

Create un altro strato di riso, e adagiate un foglio di alga nori, mettete al centro i surimi marinati qualche pezzetto di cetriolo e mango, un filo di maionese speziata. Chiudete il rotolo, avvolgerlo nella pellicola e mettete in frigo

Cuocere il salmone al forno per qualche minuto e il trancio di tonno nella padella. Fate raffreddare e create tanti pezzetti

Mettete un foglio di alga nori sulla tovaglietta e create uno strato di riso sopra l’alga, al centro mettete dei pezzetti di salmone, alcuni pezzetti di avocado e mango, maionese speziata e chiudete il rotolo. Avvolgete nella pellicola e conservate in frigo

Create un altro strato di riso mettete al centro i pezzetti di tonno alcuni pezzetti di philadelphia e cetriolo, arrotolate e avvolgete nella pellicola. Conservate in frigo

Tagliate a pezzi piccolissimi i gamberoni e conditeli con 1/2 succo di lime e la sua buccia, sale, pepe olio e una grattugiata appena di zenzero

Preparate la pastella con acqua e farina non troppo liquida ne troppo densa, immergeteci i surimi o i gamberi e fateli cuocere in olio bollente, con la pastella restante, con un cucchiaio, prelevatene un po’ e fatela cadere nell olio, tirateli fuori e fate assorbire l’olio in eccesso su carta assorbente, fate raffreddare

Appena questi ultimi saranno freddi preparate uno strato di riso e dagiatevi sopra l‘alga, al centro qualche pezzetto di philadelphia e cetriolo, i surimi o i gamberi croccanti e arrotolate, avvolgete nella pellicola e fate riposare fuori dal frigo

Decorazione

Prendete il rotolo con i gamberoni al vapore, tagliatelo a fette di circa 2 cm e decorate con un ciuffetto di maionese, erba cipollina tritata e semi di sesamo

Adesso prendete quello di surimi adagiate sopra le fette di salmone affumicato e tagliate a fette, decorate con erba cipollina (Io l ho preparato con del tonno a fette scottato)

Ora quello al salmone, tagliatelo a fette e decorate con buccia di lime grattugiata

Prendete quello col tonno, tagliate a fette decorate con un ciuffetto di maionese speziata e aggiungete la tartare di gamberi

Infine tagliate quello col pesce croccante e decorate con la pastella a filamenti croccanti

Servite con salsa di soia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *