Uncategorized

Cream tart pistacchio e burro di arachidi

La cream tart non è altro che una crostata alla crema, strati di pasta sablè si intervallano a ciuffi di creme di vari gusti e decorata poi con fiori, biscotti, meringhe, frutta e tanta fantasia.

Di seguito la cream tart che piace tanto a mia figlia.

INGREDIENTI per una forma tonda di 20 cm di diametro

Per la base

  • 250 g di farina 0 o 00
  • 125 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 5 g di lievito per dolci
  • sale

Per la crema al pistacchio

  • 250 g di mascarpone
  • 100 g di panna fresca per dolci
  • 120 g di crema di pistacchio

Per la crema al burro di arachidi

  • 150 g di burro di arachidi Qui
  • 200 g di panna fresca per dolci
  • 2 cucchiai di zucchero a velo (se la preferite più dolce anche di più)

Decorazione

  • pistacchi sgusciati
  • foglioline di zucchero
  • marshmallow bianchi

PROCEDIMENTO

In un contenitore amalgamate velocemente il burro con lo zucchero ottenendo una crema

Unite l’uovo,il tuorlo, il sale, la farina e il lievito, lavorate velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo

Formate un panetto, coprite con la pellicola e mettete in frigo per circa 2 o 3 ore

Nel frattempo preparate le creme

Montate bene il mascarpone con la panna per la crema a pistacchio e aggiungete la crema al pistacchio, ponete in frigo

In un altro contenitore montate la panna con lo zucchero a velo e il burro di arachidi, conservate in frigo

Passate le 3 ore, accendete il forno a 170°, tirate fuori la pasta sablè, infarinate un piano da lavoro e stendetela con il mattarello formando uno strato  di circa 2 o 3 mm

Tagliate un cerchio con uno stampo da 20 cm di diametro o con una forma preparata in precedenza, create il foro al centro con un coppapasta di 8 cm di diametro

Raccogliete l’eccesso di pasta rimasta, compattate nuovamente in un panetto e riponetela in frigo avvolto da pellicola

Mettete su carta forno e su di una placca forno il cerchio ottenuto e infornate per circa 15/20 minuti

Dopo 5/8 minuti controllate se il cerchio crescendo non si sia deformato, se dovesse succedere tiratelo fuori e ridate nuovamente la forma con gli stampi

Passato il tempo, se in superficie è ancora un po’ pallido fate cuocere qualche minuto con funzione grill

Tirate fuori il primo cerchio e fatelo raffreddare

Procedete allo stesso modo col secondo cerchio

A questo punto potreste decorare la torta nel momento in cui i due dischi saranno ben freddi oppure assemblarli il giorno dopo

Appoggiate uno strato di pasta sablè su di un vassoio da portata e iniziate a fare i ciuffetti di crema al pistacchio col beccuccio largo e liscio, lasciate degli spazi per i ciuffetti di crema al burro di arachidi che farete col beccuccio a stella

Ponete il secondo strato di pasta sablè e create gli ultimi ciuffetti, decorate come più vi piace

Conservate in frigo

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *